L'EFFIMERO MERAVIGLIOSO

IL COLORE ROSA
XV edizione
Spazio all'aperto del Museo Civico di Sinnai - ore 21.30

La serata di Venerdì 31 luglio vede in scena L'EFFIMERO MERAVIGLIOSO

IL COLORE ROSA
XV edizione
Spazio all'aperto del Museo Civico di Sinnai - ore 21.30

La serata di giovedi 30 luglio vede in scena la compagnia Boche Teatro con lo spettacolo

"FRAMMENTI ROSA"
di e con Monica Corimbi

musiche Omar Bandinu e Fabio Coronas

Frammenti Rosa è uno spettacolo vivace sulle donne che sanno ridere di se stesse e che fanno ridere. Le avventure amorose raccontate forniscono lo spunto per affrontare le dinamiche di coppia con un linguaggio giocoso e irriverente. La vicinanza che si crea con il pubblico innesca un clima di divertimento condiviso e crescente complicità. Spettacolo ironico sulle donne, per non prendersi troppo sul serio. La musica, dal vivo, e' il terzo narratore che fa vibrare altre corde. Corde sulle quali è più facile dire: ah, l'amore.

L'EFFIMERO MERAVIGLIOSO

IL COLORE ROSA
XV edizione
Spazio all'aperto del Museo Civico di Sinnai - ore 21.30

La serata di giovedi 30 luglio vede in scena la compagnia Teatro Tragodia con PIRICIO'


est dottori, si o no?

Liberamente tratto da “Le Medicine Malgrè Lui” di Moliere
di Virginia Garau
Regia e Scena Virginia Garau
Costumi e Oggetti di Scena Caterina Peddis
Con: Caterina Peddis, Carmen Porcu, Daniela Melis, Nigeria Floris, Ulisse Sebis, Gino Betteghella.

Piriciò è un marito irresponsabile e scansafatiche. Pascadda, sua moglie, cerca di portarlo verso la retta via, ma tutti i suoi sforzi verranno vanificati dall’innata indolenza di un consorte dedito al gioco e alle bevute, totalmente incurante della moglie e della famiglia. Pascadda cerca di ribellarsi con forza a tutto questo, e così mette in atto un piano che le permetterà di attuare la propria vendetta: far bastonare Piriciò e fargliela pagare così di tutte le umiliazioni che le ha procurato in tanti anni di matrimonio! Lo spettacolo si snoda attraverso il ritmo incalzante di una comicità leggera e scanzonata, condito da allegri e spumeggianti motivetti canori che metteranno in rilievo i punti più salienti e assolutamente esilaranti della commedia!

L'EFFIMERO MERAVIGLIOSO
IL COLORE ROSA
XV edizione
Spazio all'aperto del Museo Civico di Sinnai - ore 21.30

La serata di mercoledi 29 luglio vede in scena la compagnia Teatro d'Inverno con lo spettacolo

" ITIS GALILEO un minuto di rivoluzione!"
di Marco Paolini

con Gianfranco Corona

adattamento e regia Giuseppe Ligios
“Prima di iniziare, avrei bisogno di un minuto di rivoluzione!”. Con queste parole intraprendo il mio viaggio nella vita di Galileo Galilei, dove ITIS sta per Istituto Tecnico Industriale Statale, un modo ironico per dire "non prendiamoci troppo sul serio!”. Sono trascorsi pochi anni da quando, seduto sui banchi di scuola, progettavo mirabolanti diserzioni come ogni buon adolescente fa nella sua personale lotta contro il sistema! Ma quello stesso mondo che trovavo stretto e la complicità del testo dello scrittore e attore Marco Paolini, mi hanno portato a scoprire la storia di un ragazzo comune, con una curiosità fuori dal comune, uno a cui stava stretto non solo il mondo ma l'intero universo del suo tempo, un ragazzo «con il nome uguale al cognome». Una voce fuori dal coro quella di Galileo, che ha avuto il coraggio di credere nelle proprie intuizioni, supportate da tanto studio, continue ricerche, infinite osservazioni e sperimentazioni; un rivoluzionario, matematico – astronomo – filosofo - “meccanico” e per di più copernicano, impegnato a viaggiare per tutta la vita in direzione ostinata e contraria in un’ epoca in cui le maggiori istituzioni scientifiche e religiose ancora erano immerse nell'oscurità, incapaci di guardare e di vedere oltre il rassicurante mondo conosciuto dettato da Aristotele e Tolomeo: “Terra fissa in centro, Sole gira intorno”. Apparentemente una vita come tante, quasi una commedia che intreccia amori, opportunità, sconfitte, intuizioni, cadute e rinascite, una vita che ha permesso all'umanità di fare un balzo in avanti come mai prima era accaduto! Ed è partendo dalla leggerezza della commedia e dal “Dialogo sopra due massimi sitemi”, passando attraverso le lenti di un cannocchiale verso il “Nuncius Sidereus” fino all' abiura del 1633 che mi trovo a raccontare di Galileo, un uomo pieno di limiti e contraddizioni, ma con una costanza, una forza e un fascino tale da resistere ai secoli, un uomo che per tutta la vita e senza timore per le conseguenze, ha urlato a testa alta la sua verità: “Eppur si muove!”

Domenica 10 maggio, a partire dalle ore 18:00 in diretta streaming dalla fan page del MuA, si terrà la premiazione del concorso "Scrittori d'Archivio - Io scrivo a casa".
Nel mese di marzo il team del MuA ha lanciato il concorso letterario che ha visto coinvolti circa 20 partecipanti da tutta Italia.

Ogni partecipante ha dovuto cimentarsi nella scrittura partendo da 3 di documenti conservati nell'Archivio storico di Sinnai, permettendo in questo non solo di dare libero sfogo all'estro creativo ma anche e soprattutto di valorizzare il patrimonio documentario di Sinnai.
I vincitori delle rispettive categorie saranno annunciati nella diretta e sarà letto un estratto dei loro contributi.

All'evento on line parteciperà anche la giuria che ha lavorato alla selezione degli elaborati e che è composta da:

- Alessandro Molteni, responsabile archivista dell'Archivio Storico di Sinnai. Si laurea nel 2000 in Storia medievale presso l'Università statale di Milano, nel 2001 si diploma in Archivistica, paleografia e diplomatica presso l'Archivio di Stato di Milano. Lavora inizialmente come giornalista e insegnante di scuola media, ma è solo quando ha la possibilità di avviarsi alla professione di archivista che trova la propria dimensione;
- Giacomo Casti, regista, attore e artista di San Sperate. Insieme all'associazione Chourmo è tra gli organizzatori di Marina Cafè Noir-Festival di letterature applicate. Profondo conoscitore e promotore della letteratura in tutte le sue forme, di recente è stato pubblicato il suo libro Sardi, italiani? Europei - Tredici conversazioni sulla Sardegna e le sue identità per l'editore Meltemi;
- Roberto Deiana, operatore culturale, ha al suo attivo collaborazioni giornalistiche, conduzioni radiofoniche, spettacoli teatrali e, soprattutto, musicali. Collabora con IlDeposito.org, ha in passato curato un laboratorio teatrale per detenuti nel carcere di Uta, è attualmente direttore del coro Anpi di Cagliari e del coro Anpi Trexenta.

Visualizza l’evento su facebook 

In occasione del Carnevale Sinnaese 2020 il 1 marzo 2020, il locale da "Birillo" in Via Giardini, 7
propone un menu turistico a soli 12 euro per tutti coloro che vogliono ristorarsi a Sinnai durante su Cranovali Sinniesu
Questo il Menù proposto da Birillo
- Antipasti
- Malloreddus
- Arrosto Misto
- bevande, caffè, amaro e dolce di Carnevale

"Birillo" è un locale accogliente, con clima famigliare, a pochi passi dalla piazza Sant'Isidoro dove avverrà lo spettacolo de Is Cerbus.

MENU' disponibile esclusivamente su PRENOTAZIONE AL 070765588 - 3475518364

La Sera, dopo is Cerbus, è possibile stare a Sinnai e cenare da Birillo al costo di 5 Euro a Persona (Pizza a scelta, patatine e Bibita).

Nei sentieri della Pineta, un'acqua miracolosa lenisce i dolori. Domus de Janas S'acqua 'e is dolus - Settimo San Pietro

Passeggiando tra i sentieri della pineta di Sinnai, immersi nel cuore del nostro grande polmone verde, ci si può trovare a fare delle scoperte che arricchiscono le nostre conoscenze, antiche credenze e tradizioni dimenticate nel tempo che ogni tanto è bene ricordare per non disperderle nel nulla. Percorrendo uno dei sentieri della pineta, in territorio di Settimo San Pietro si trova "S'acqua 'e is dolus" una Domus de Janas che nasconde una storia antica e ricca di devozione. 

Un’antica leggenda narra che San Pietro passò a Settimo e si riposò in questa roccia. Pregò così tanto che rimase il segno delle sue ginocchia nella roccia. Si racconta anche, che quando, il 29 Giugno (festa di San Pietro e Paolo), il parroco andava a benedire quell’acqua, là si faceva una grande festa con i balli e canti. La gente partiva dalla periferia del paese e arrivava fino alla chiesetta di San Pietro, non molto lontana dalla fonte. La sera il parroco celebrava la messa e benediceva tutti i presenti con l’acqua della fonte; tutti bevevano dalla fonte perché si diceva che quell’acqua fosse miracolosa, cioè capace di guarire i dolori. Da qui deriva il suo nome: “S’acqua ‘e dolus”, cioè l’acqua dei dolori.

La domus risale al IV secolo a.C. ed è composta da una piccola anticamera che precede la cella della tomba ipogea accessibile da una piccola apertura quadrata. la grotta è quasi sempre piena d'acqua a causa di inflitrazioni da una falda sotterranea.

Oggi nella nostra passeggiata in pineta, l'abbiamo trovata così. Decorata con delle farfalle di carta, coffinu della tradizione Sinnaese, e del miele sardo. Troviamo anche degli operai che sistemano il percorso, e ci informano che proprio oggi una scolaresca arriverà a visitare questo sito. Un occasione per far trascorrere ai bambini una giornata immersi nel verde e far conoscere la storia e tradizioni del nostro territorio, che spesso riscopriamo anche da grandi, o forse le scopriamo per la prima volta leggendo questo nostro semplice link sul web.

Domus de Janas S'Acqua ' e Dolus - Settimo San Pietro - Con vista sul golfo di Cagliari.

Ci si arriva dalla pineta di Sinnai percorrendo il sentiero sulla sinistra poco dopo la caserma "Sa Pira", oppure da Settimo San Pietro nei pressi della chiesetta campestre di San Pietro, dalla quale si percorre un sentiero di poco meno di un chilometro.

Eventi a Sinnai e Dintorni

FRAMMENTI ROSA - Il Colore Rosa - 31 Luglio 2020 al Museo Civico di Sinnai

L'EFFIMERO MERAVIGLIOSO

IL COLORE ROSA
XV edizione
Spazio all'aperto del Museo Civico di Sinnai - ore 21.30

La serata di Venerdì 31 luglio vede in scena L'EFFIMERO MERAVIGLIOSO

IL COLORE ROSA
XV edizione
Spazio all'aperto del Museo Civico di Sinnai - ore 21.30

La serata di giovedi 30 luglio vede in scena la compagnia Boche Teatro con lo spettacolo

"FRAMMENTI ROSA"
di e con Monica Corimbi

musiche Omar Bandinu e Fabio Coronas

Frammenti Rosa è uno spettacolo vivace sulle donne che sanno ridere di se stesse e che fanno ridere. Le avventure amorose raccontate forniscono lo spunto per affrontare le dinamiche di coppia con un linguaggio giocoso e irriverente. La vicinanza che si crea con il pubblico innesca un clima di divertimento condiviso e crescente complicità. Spettacolo ironico sulle donne, per non prendersi troppo sul serio. La musica, dal vivo, e' il terzo narratore che fa vibrare altre corde. Corde sulle quali è più facile dire: ah, l'amore.

Notizie a Sinnai e Dintorni

Come avere un prato verde nel proprio giardino

Cerchi qualcuno che possa realizzare un prato sempre verde nel tuo giardino?

Un prato verde Soffice e ben curato?

Oggi è possibile averlo anche a Sinnai ed in tutta la Provincia di Cagliari grazie a Prato Verde Cagliari.

Il prato verde che spesso troviamo anche nei parchi pubblici e nei campetti sportivi è possibile averlo anche nella propria villetta o residenze privata.

Un ottimo prato verde, rinnova la visione del proprio giardino, riuscendo a dare prestigio alla propria abitazione, creando un ambiente gradevole e dalla visione fresca e pulita.

Il prato pronto in erba vera, è molto utilizzato per chi vuole trasformare il proprio spazio in giardino in breve tempo, e senza spendere una fortuna.

E' possibile avere diverse quantità di prato, in base alla grandezza del proprio giardino e da quanto spazio si vuole dedicare alla zona totalmente verde.

Prato Verde Cagliari by Il Sorriso del Verde realizza questo sogno in poco tempo, inoltre provvede alla manutenzione giardini, alla realizzazione di impianti idrici centralizzati, trattamenti fitosanitari e qualsiasi lavoro riguardi il verde, ed il benessere di fiori e piante. 

Per un preventivo è possibile contattare il numero 3473204532 o visitare la pagina facebook https://www.facebook.com/verdepratosempre/ o il sito pratoverdecagliari.it dove sono disponibili le foto dei lavori eseguiti e tutte le informazioni necessarie per farsi un idea del proprio giardino preferito. 

Multe fino a 1000 euro per chi non rispetta le distanze nelle spiagge del Territorio di Sinnai

Il Sindaco di Sinnai ha emesso un ordinanza urgente per regolamentare la balneazione e utilizzo delle spiagge del territorio di Sinnai “Solanas” e Genn’e Mari – Torre delle Stelle”.

Di seguito le regole per un corretto utilizzo delle spiagge libere site sul territorio comunale e misure per la prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19. 

Il Sindaco

Ordina:

La responsabilizzazione individuale da parte degli avventori nell’adozione di comportamenti rispettosi delle misure di prevenzione, assicurando il rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro tra le persone;

Il rispetto del distanziamento tra gli ombrelloni in modo da garantire una superficie di almeno 10 m2 per ogni ombrellone, fatto salvo il caso di gruppi familiari conviventi; 

Il posizionamento delle attrezzature da spiaggia (lettini, sedie a sdraio) in modo da consentire un ordinato utilizzo dell’arenile, ed in particolare quando non sono posizionate nel posto ombrellone, garantire una distanza non inferiore di almeno mt. 1,5, fatto salvo il caso di persone o gruppi familiari conviventi, ed in ogni caso rispettare le disposizioni nazionali e regionali previste per l’emergenza covid-19;

Il divieto di stazionamento e assembramento lungo gli accessi alla spiaggia, oltre il tempo strettamente necessario allo spostamento e per accedere al mare, al fine di garantire costantemente le necessarie distanze interpersonali, in particolare nei casi ove gli accessi hanno una larghezza ridotta;

Il divieto della pratica di attività ludico sportive di gruppo che possono dar luogo ad assembramenti.

INVITA

I potenziali fruitori delle spiagge ricadenti nel Comune di Sinnai, a non sovraffollare le spiagge nel caso di evidente mancanza di spazio, a causa del raggiungimento della capienza massima, derivante dalla corretta applicazione delle distanze tra persone ed attrezzature (lettini, ombrelloni ecc.), in considerazione del bilanciamento degli interessi pubblici coinvolti, e per il tempo strettamente legato all’emergenza epidemiologica in atto, della prevalenza della tutela della salute pubblica rispetto alla garanzia del libero accesso agli arenili.

AVVERTE

Che l'inottemperanza alla presente ordinanza, salvo che il fatto non costituisca reato, è punita, ai sensi dell’articolo 4 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, così come modificato dalla legge di conversione n. 35/2020 e, in ultimo, dalla Legge n. 74 del 14 luglio 2020, con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 1.000. Non si applicano le sanzioni contravvenzionali previste dall'articolo 650 del codice penale o da ogni altra disposizione di legge attributiva di poteri per ragioni di sanità, di cui all'articolo 3, comma 3 del medesimo decreto legge 25/2019 e ss. mm. e ii.

DEMANDA

Al Comando di Polizia Locale di Sinnai e a tutte le sotto indicate Forze di Polizia, alle quali viene trasmessa copia della presente Ordinanza, ciascuno per la specifica competenza, in particolare in relazione alle attività di mantenimento dell’Ordine Pubblico, della sorveglianza e applicazione del presente provvedimento.

Per maggiori informazioni consultare il pdf della delibera completa tramite -> questo link <-