Cento anni fa nasceva a Sinnai la banda musicale comunale intitolata a Giuseppe Verdi. Un fatto storico appena finita la prima guerra mondiale.

Un secolo di storia, dunque, di successi e di ricordi.

Sabato 28 settembre nella Sala Consiliare del Municipio si terrà il concerto dell'attuale banda comunale "G. Verdi", diretta dal maestro Lorenzo Pusceddu, per celebrare il centesimo anniversario di fondazione, con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale e dell'Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione.

L'inizio è fissato alle ore 20.30, presenta il giornalista Giacomo Serreli.

Per l'occasione la banda proporrà alcuni brani in prima esecuzione scritti, arrangiati dal maestro Lorenzo Pusceddu che ha inteso ricordare le figure di due sei suoi predecessori Adolfo Rachel e Gugliemo Murgia.

Il concerto è un omaggio a tutti coloro che, a vario titolo, hanno sostenuto l’iniziativa di costituire la banda a Sinnai e alle varie generazioni che, con passione,
dedizione e amore per la musica, hanno consentito di tramandare la tradizione bandistica fino ai giorni nostri e di celebrarla con la tutta la comunità sinnaese.

Un imprescindibile contributo alla ricostruzione della storia della banda dalla sua fondazione lo si deve all’amico e ricercatore Gianfranco Manca, ex bandista e dirigente, che ha raccolto dalla viva voce del padre Eliseo, clarinettista della prima ora, testimonianze e dati storici riguardanti le vicissitudini che accompagnarono la nascita e i primi decenni di vita della “Società Filarmonica Sinnai”. Nel 1987 ha poi curato, per conto della nostra associazione, un profilo biografico del maestro Guglielmo Murgia in occasione del decennale della sua scomparsa.
La banda musicale, denominata "Società Filarmonica Sinnai", fu costituita nel settembre 1919 subito dopo la prima guerra mondiale, per iniziativa di alcuni ex combattenti cui si unirono altri volenterosi cittadini. Tra i promotori si ricordano il notaio Tomaso Corvetto, Raffaele Palmas, Antonio Asuni, Giovanni Manca, Luigino Pisano, Lazzaro Murgia e
Francesco Sotgiu. I primi rudimenti di teoria e solfeggio furono impartiti dal maestro Efisio Cintura che, già cagionevole di salute, ben presto si aggravò per cui dovette abbandonare l'impegno. L'incarico fu affidato quindi al maestro Adolfo Rachel che giunse a Sinnai il 20 gennaio 1920. Nel mese di luglio dello stesso anno la banda, da lui diretta, esordì ufficialmente
Dal 1930 la direzione fu affidata al musicista sinnaese Guglielmo Murgia, allievo dello stesso Rachel. Sotto la sua direzione la banda conseguì importanti riconoscimenti: nel 1932 vinse il primo premio al concorso dell'Opera Nazionale Dopolavoro e nel 1950, al concorso bandistico di Cagliari, in occasione Congresso Eucaristico, si classificò primo in assoluto.

Nel 1981, dopo un decennio di inattività, l'Associazione ha ricostituito la banda comunale "G. Verdi", grazie all'iniziativa di Luciano Leoni e di altri suonatori della vecchia banda. Fu coinvolta l’Amministrazione Comunale che sostenne adeguatamente l’iniziativa con l’assegnazione di una sede e l’istituzione di corsi di formazione musicale.
L'esordio della banda avvenne l'11 settembre 1982 con un concerto nella Piazza Chiesa sotto la direzione del maestro Remigio Aledda.
Dalla sua ricostituzione la banda è stata sempre affidata a validi maestri: Remigio Aledda, Francesco Pittau, Andrea Saba. Dal gennaio 1992 la direzione è affidata al maestro Lorenzo Pusceddu, con il quale la banda ha conseguito prestigiose affermazioni e riconoscimenti in Italia e all'estero.
Nella presidenza si sono alternati: Luigi Serreli, Francesco Demuro e dal 1989 è rappresentata da Salvatore Belfiori
L’Associazione ringrazia l’Amministrazione Comunale per la sensibilità e il sostegno che ha da sempre dimostrato nei confronti della propria attività.

 

Eventi a Sinnai e Dintorni

Martedì 5 Novembre 2019 Sinnai celebra la giornata delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale e commemora i suoi Caduti

Martedì 5 Novembre 2019, Sinnai celebra la giornata delle Forze Armate

e dell’Unità Nazionale, e commemora i suoi Caduti. programma prevede:

– Piazza Chiesa:
– Ore 09.30 – Afflusso del pubblico, Associazioni varie ed Autorità;
– Ore 10.00 – Santa Messa in suffragio dei Caduti;
– Ore 11.00 – Formazione del corteo che si dirigerà al Parco delle Rimembranza;

Parco delle Rimembranze
– Alzabandiera, Preghiera per i Caduti, Deposizione corona d’alloro, Intervento del Sindaco, Visita al monumento;

– Con la partecipazione del Picchetto d’Onore e della Banda musicale della Brigata Sassari.

La cittadinanza è invitata a partecipare

Notizie a Sinnai e Dintorni

Raccolti 958,10 Euro che verranno donati ad Ali il Kebabbaro rapinato a Sinnai

55 Donazioni tra Raccolta Facebook, Bonifico, Paypal e Contanti per complessivi 968,10 Euro (al netto delle commissioni paypal/facebook).

Questa è la cifra destinata al giovane ALI, il Kebabbaro rapinato da un noto pregiudicato Sinnaese.

L'importo andrà quasi a coprire l'intera somma sottratta al pakistano (1200 euro).

L'importo sarà donato ad Ali questo Sabato in occasione del suo 32esimo compleanno dalle Associazioni Madiba e Radio Fusion organizzatrici della raccolta.

Inutile rispondere alle diatribe dei social ai limiti tra razzismo e ignoranza,

un sentito ringraziamento alle 55 persone che hanno partecipato alla raccolta fondi.

Per questioni di trasparenza alleghiamo copia del bonifico che attesta il versamento verso Ali.

 

Il Comune di Sinnai incontra gli agricoltori e allevatori – Aula Consiliare – 28 Ottobre 2019

L'Amministrazione comunale incontra gli agricoltori e gli allevatori

per affrontare insieme i problemi del comparto e adottare le possibili soluzioni.

Sinnai - Aula Consiliare Lunedì 28 Ottobre 2019 - Ore 17.30

Questo il programma dell'incontro:

Ore 17:30 — Inizio lavori e saluti istituzionali:

- Tarcisio Anedda — Sindaco di Sinnai

- Franco Orrù — Assessore all'Agricoltura

- Alessandra Moriconi — Assessore alle Attività Produttive

Ore 18:00 — Apertura dibattito con interventi da parte degli operatori del settore

Ore 19:30 — Chiusura dei lavori con intervento del Sindaco Tarcisio Anedda

L'incontro è aperto al pubblico