Il Comune di Sinnai ha pubblicato le modalità di erogazione dei servizi comunali durante l'emergenza coronavirus, di seguito tutte le info estratte dal sito istituzionale.

Si comunica che con ordinanza sindacale n. 18 del 10 marzo 2020, al fine di garantire la corretta applicazione delle misure di contenimento della diffusione del virus COVID-19 previste dal Governo nello svolgimento dell’attività amministrativa da parte degli uffici aperti al pubblico, gli uffici comunali sono ordinariamente chiusi al pubblico.

La modalità di erogazione dei servizi è comunque attiva e potenziata attraverso opportune misure e con i canali telematici. 

La ricezione delle istanze al protocollo in arrivo, è garantita all’utenza attraverso il deposito della relativa istanza nella cassetta adiacente alla porta di ingresso negli orari dalle 08:30 alle 11:00 dal lunedì al venerdì, avendo cura da parte dell’utenza di indicare un recapito email o telefonico.

I plichi più voluminosi, possono essere consegnati nelle medesime giornate e orari presso l’ufficio di Polizia Municipale.

Sarà cura dell’ufficio protocollo comunicare il numero di protocollo assegnato attraverso la casella di posta elettronica o telefonicamente.  

Il ritiro di eventuali documentazione, avverrà sempre previo appuntamento telefonico o via email.

Eccezionalmente per il periodo di allerta, le istanze potranno essere inviate tramite la propria email ordinaria alla pec istituzionale: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (appositamente abilitata a ricevere le email ordinarie) allegando un documento di identità. La mancata presentazione del documento di identità non consentirà la protocollazione dell’atto.

Inoltre per le pratiche urgenti ed indifferibili, che rendono indispensabile la presenza fisica, la cui necessità sarà valutata di volta in volta dai dirigenti, sarà possibile ricevere il pubblico previo appuntamento telefonico o email tramite i contatti elencati in allegato evitando la presenza contemporanea di più persone nella sede.

La presente disposizione che si applica anche nei rapporti con le ditte e i professionisti esterni che collaborano con il comune resterà in vigore fino a revoca, fatte salve nuove direttive o provvedimenti sovraordinati.

Al fine di evitare disguidi i cittadini sono invitati ad attenersi scupolosamente alle istruzioni degli operatori comunali.

– Ordinanza n° 18 del 10.03.2020;
– Orari di ricevimento telefonico uffici;
– Rubrica telefonica e contatti email;
– Allegato 1;
– Ulteriori raccomandazioni;
– Cosa fare per….;

Il Sindaco di Sinnai, Tarcisio Anedda ha diffuso una lettera indirizzata a tutti gli ospiti del nord Italia che in questi giorni stanno soggiornando nel territorio di Sinnai, sopratutto nelle frazioni come Solanas.

Ecco la lettera pubblicata sul sito istituzionale del comune di Sinnai

Alla cortese attenzione delle persone in arrivo in Sardegna a decorrere dal 9 marzo senza distinzione di provenienza, nonché di quelli che vi abbiano fatto ingresso nei quattordici giorni antecedenti e che provengano o abbiano transitato o sostato nei territori della Lombardia delle Province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia, come individuati dal DPCM del 08.03.2020.

Gentili Ospiti nel nostro Comune,

Rivolgo a ciascuno di Voi, anche a nome dell’Amministrazione e della Comunità di Sinnai, il più cordiale e solidale Benvenuto nella nostra cittadina e nei borghi turistici del comune.

E’ nostro dovere e nostro desiderio provvedere a garantirVi, con i necessari servizi per un sereno soggiorno, le migliori condizioni di sicurezza, in ottemperanza alle prescrizioni dei DCPM del 4 e 9 marzo 2020 – recanti nuove misure urgenti per il contrasto ed il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19 – e nel pieno rispetto delle misure straordinarie urgenti per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da .COVID-19 nel territorio regionale della Sardegna – Ordinanze n. 4 dell’8 marzo e n. 5 del 9 marzo 2020, ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica.

Ferme restando le disposizioni delle Ordinanze del Presidente della Regione, n. 4 dell’8 marzo 2020 e n. 5 del 9 marzo 2020, secondo le quali tutti i soggetti in arrivo in Sardegna, dal territorio nazionale o dall’estero, e quelli arrivati dal 23 febbraio 2020, hanno l’obbligo di autoisolamento fiduciario per 14 giorni e reperibilità e di compilare on line il modulo messo a disposizione dalla Regione Sardegna nell’Ordinanza n° 4 (Allegato A).

al fine di organizzare al meglio i servizi essenziali di accoglienza, specie nelle località turistiche dove nell’attuale bassa stagione le prestazioni sono ridotte, e di adempiere alle prescrizioni sulla sicurezza, l’Amministrazione ha la necessità di conoscere, nel modo più puntuale possibile, la consistenza e l’ubicazione delle vostre presenze, nonché le esigenze specifiche delle persone e delle famiglie ospiti, affinché possano trovare risposta con l’adozione di adeguati provvedimenti amministrativi.

Vi chiediamo pertanto di volerci comunicare tramite posta elettronica la località e l’indirizzo del Vostro domicilio in Sardegna, con un recapito telefonico, ed ogni eventuale esigenza il cui soddisfacimento possa rientrare tra le competenze degli uffici comunali.

Ogni comunicazione dovrà essere inviata ai seguenti indirizzi istituzionali del comune:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si confida nella massima collaborazione e nel consapevole rispetto delle prescrizioni stabilite dai citati DPCM e Ordinanze della Regione Sardegna.

Un Cordiale Saluto

Tarcisio Anedda
(Sindaco Comune di Sinnai)


– Ordinanza Presidente RAS n.5 del 9 marzo 2020;
– Nota esplicativa ordinanza RAS n. 5;
– Ordinanza Presidente RAS n. 4 del 8 marzo 2020;

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm 9 marzo 2020 recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull’intero territorio nazionale.

Il provvedimento estende le misure di cui all’art. 1 del Dpcm 8 marzo 2020 a tutto il territorio nazionale. È inoltre vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico. In ultimo, è modificata la lettera d dell’art.1 del Dpcm 8 marzo 2020 relativa agli eventi e manifestazioni sportive.

Tali disposizioni producono effetto dalla data del 10 marzo 2020 e sono efficaci fino al 3 aprile 2020.

Posto che il DPCM 09 marzo 2020 dispone che sull’intero territorio nazionale e’ vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, si riporta di seguito il testo dei DPCM del 09 marzo 2020 e DPCM 08 marzo 2020 coordinato delle misure di contenimento del contagio IN TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE di cui una sintesi con le risposte alle domande più frequenti elaborate dal Ministero della Sanità può essere scaricata dalla seguente immagine:

Art. 1-Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale

1. Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 le misure di cui all’art. 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 sono estese all’intero territorio nazionale.

L’art. 1 del DPCM del 08 marzo 2020 risulta quindi aggiornato nel seguente modo:

1.  allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 IN TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE, sono adottate le seguenti misure:

a)  evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dai territori di cui al presente articolo, nonché all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute. E’ consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza;
b)  ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5° C) è fortemente raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante;
c)  divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus;
d)  sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Gli impianti sportivi sono utilizzabili, a porte chiuse, soltanto per le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali; resta consentito esclusivamente lo svolgimento degli eventi e delle competizioni sportive organizzati da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le societa’ sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano; lo sport e le attivita’ motorie svolti all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metro (lettera sostituita dal DPCM 09 marzo 2020);
e)  si raccomanda ai datori di lavoro pubblici e privati di promuovere, durante il periodo di efficacia del presente decreto, la fruizione da parte dei lavoratori dipendenti dei periodi di congedo ordinario e di ferie, fermo restando quanto previsto dall’articolo 2, comma 1, lettera r);
f)  sono chiusi gli impianti nei comprensori sciistici;
g)  sono sospese tutte le manifestazioni organizzate, nonché gli eventi in luogo pubblico o privato, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico, quali, a titolo d’esempio, grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati; nei predetti luoghi è sospesa ogni attività;
h)  sono sospesi i servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, comprese le Università e le Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica, di corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per anziani, nonché i corsi professionali e le attività formative svolte da altri enti pubblici, anche territoriali e locali e da soggetti privati, ferma in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza ad esclusione dei corsi per i medici in formazione specialistica e dei corsi di formazione specifica in medicina generale, nonché delle attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie. Al fine di mantenere il distanziamento sociale, è da escludersi qualsiasi altra forma di aggregazione alternativa. Sono sospese le riunioni degli organi collegiali in presenza. Gli enti gestori provvedono ad assicurare la pulizia degli ambienti e gli adempimenti amministrativi e contabili concernenti i servizi educativi per l’infanzia richiamati, non facenti parte di circoli didattici o istituti comprensivi;
i)  l’apertura dei luoghi di culto è condizionata all’adozione di misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro di cui all’allegato 1 lettera d). Sono sospese le cerimonie civili e religiose, ivi comprese quelle funebri;
l)  sono chiusi i musei e gli altri istituti e luoghi della cultura di cui all’art. 101 del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42;
m)  sono sospese le procedure concorsuali pubbliche e private ad esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati è effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica; sono inoltre esclusi dalla sospensione i concorsi per il personale sanitario, ivi compresi gli esami di Stato e di abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo, e quelli per il personale della protezione civile, i quali devono svolgersi preferibilmente con modalità a distanza o, in caso contrario, garantendo la distanza di sicurezza interpersonale di un metro di cui all’allegato 1 lettera d);
n)  sono consentite le attività di ristorazione e bar dalle 6.00 alle 18.00, con obbligo, a carico del gestore, di predisporre le condizioni per garantire la possibilità del rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro di cui all’allegato 1 lettera d), con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione;
o)  sono consentite le attività commerciali diverse da quelle di cui alla lettera precedente a condizione che il gestore garantisca un accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate o comunque idonee a evitare assembramenti di persone, tenuto conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza di almeno un metro di cui all’allegato 1 lettera d), tra i visitatori, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione. In presenza di condizioni strutturali o organizzative che non consentano il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro, le richiamate strutture dovranno essere chiuse;
p)  sono sospesi i congedi ordinari del personale sanitario e tecnico, nonché del personale le cui attività siano necessarie a gestire le attività richieste dalle unità di crisi costituite a livello regionale;
q)  sono adottate, in tutti i casi possibili, nello svolgimento di riunioni, modalità di collegamento da remoto con particolare riferimento a strutture sanitarie e sociosanitarie, servizi di pubblica utilità e coordinamenti attivati nell’ambito dell’emergenza COVID-19, comunque garantendo il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro di cui all’allegato 1 lettera d), ed evitando assembramenti;
r)  nelle giornate festive e prefestive sono chiuse le medie e grandi strutture di vendita, nonché gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati. Nei giorni feriali, il gestore dei richiamati esercizi deve comunque predisporre le condizioni per garantire la possibilità del rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro di cui all’allegato 1 lettera d), con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione. In presenza di condizioni strutturali o organizzative che non consentano il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro di cui all’allegato 1 lettera d), le richiamate strutture dovranno essere chiuse. La chiusura non è disposta per farmacie, parafarmacie e punti vendita di generi alimentari, il cui gestore è chiamato a garantire comunque il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro di cui all’allegato 1 lettera d), con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione;
s)  sono sospese le attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali (fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza), centri culturali, centri sociali, centri ricreativi;
t)  sono sospesi gli esami di idoneità di cui all’articolo 121 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, da espletarsi presso gli uffici periferici della motorizzazione civile aventi sede nei territori di cui al presente articolo; con apposito provvedimento dirigenziale è disposta, in favore dei candidati che non hanno potuto sostenere le prove d’esame in ragione della sospensione, la proroga dei termini previsti dagli articoli 121 e 122 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285.

 

2. Sull’intero territorio nazionale e’ vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Art. 2 Disposizioni finali

1. Le disposizioni del presente decreto producono effetto dalla data del 10 marzo 2020 e sono efficaci fino al 3 aprile 2020.

2. Dalla data di efficacia delle disposizioni del presente decreto cessano di produrre effetti le misure di cui agli articoli 2 e 3 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 ove incompatibili con la disposizione dell’art. 1 del presente decreto.

Si fa presente che sono stati potenziati i servizi online del Comune di Sinnai, compresa la modalità di ricezione del protocollo, al fine di consentire la cittadinanza di onorare il DPCM 9 marzo 2020, cosidetto decreto “Io resto a Casa”, e al contempo di poter usufruire dei servizi comunali come previsto dal seguente Link 

In osservanza al Decreto #Iorestoacasa (DPCM 9 Marzo 2020), per motivare gli spostamenti da un comune all’altro della Sardegna, in caso di controlli da parte delle autorità di pubblica sicurezza, utilizzare il seguente modulo di autodichiarazione

Si chiede a tutta la cittadinanza la collaborazione e il rispetto delle regole di prevenzione che, si ricorda, hanno validità su TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE, e le disposizioni delle Ordinanze del Presidente della Regione Sardegna.

Nel rispetto delle Ordinanze del Presidente della Regione, n. 4 dell’8 marzo 2020 e n. 5 del 9 marzo 2020, tutti i soggetti in arrivo in Sardegna, dal territorio nazionale o dall’estero, e quelli arrivati dal 23 febbraio 2020, hanno l’obbligo di autoisolamento fiduciario per 14 giorni e reperibilità e di compilare on line il  modulo messo a disposizione dalla Regione Sardegna nel seguente link

In particolare, i Soggetti cui si rivolge l’ordinanza sono quelli in arrivo in Sardegna a decorrere dal 9 marzo senza distinzione di provenienza, nonché a quelli che vi abbiano fatto ingresso nei quattordici giorni antecedenti e che provengano o abbiano transitato o sostato nei territori della Lombardia delle Province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia, come individuati dal DPCM del 08.03.2020. Appare altresì consigliabile,in ragione delle motivazioni espresse nell’ordinanza, che si sottopongano comunque alle medesime misure coloro che abbiano avuto contatti in seminari, convegni, assemblee o incontri che, seppure tenutisi in altre zone del territorio nazionale, abbiano avuto la partecipazione di soggetti provenienti dai territori summenzionati.

Esenzioni. La misura della permanenza domiciliare di cui all’art. l dell’Ordinanza, letta in combinato disposto con l’Ordinanza del Capo della Protezione civile n. 646 dell’8 marzo 2020 recante. “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili ” è da intendersi nel senso che non si applica ai seguenti casi:

  • spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità, obblighi connessi all’adempimento di un dovere, da motivi di salute
  • spostamenti funzionali al transito e al trasporto merci, allo svolgimento della filiera produttiva
  • spostamenti funzionali allo svolgimento delle attività degli uffici pubblici. ovvero di funzioni pubbliche. comprese quelle inerenti organi costituzionali e uffici
    giudiziari
  • spostamenti per esigenze di mobilità delle strutture operative del servizio nazionale di protezione civile e del servizio sanitario nazionale

Consulta i testi integrali del DPCM 8 e 9 marzo 2020 e dell’Ordinanza RAS 4 e 5 /2020 e gli allegati;

– Dpcm 9 marzo 2020;
– Dpcm 8 marzo 2020;
– Allegato 1 DPCM 8 marzo 2020;
– Ordinanza Presidente RAS n.5 del 9 marzo 2020;
– Nota esplicativa ordinanza RAS n. 5;
– Ordinanza Presidente RAS n. 4 del 8 marzo 2020;
– Modulo di autodichiarazione;

Link di riferimento e approfondimento sulle misure di prevenzione del corona Virus della Presidenza Consiglio Ministri;
Link di riferimento delle ordinanze e disposizioni della Regione Sardegna;

Tratto da comune.sinnai.ca.it

Oggi tutto e tutti corrono e sono competitivi. Basarsi esclusivamente sul tuo stipendio normale per le tue spese potrebbe non essere una buona idea, soprattutto se consideri il futuro quando le tue esigenze e le spese della tua famiglia aumenteranno. Ecco perché molte persone cercano sempre di investire e di trovare fonti di reddito alternative in modo da poter guadagnare di più e risparmiare. Se sei una di quelle persone che stanno cercando di aumentare i propri risparmi, allora ti aspetta una sorpresa con questo articolo.

Vedi, secondo gli esperti finanziari, mettere i tuoi risparmi in banca non farà davvero crescere i tuoi fondi, perché la maggior parte delle banche offre tassi di interesse inferiori al tasso di inflazione. Pertanto, l'interesse del tuo conto di risparmio non coprirà realmente l'aumento dei prezzi delle materie prime di base causato dal tasso di inflazione.

Un buon modo per aumentare i tuoi risparmi e potenzialmente trasformarli in una fonte alternativa di reddito è attraverso gli investimenti, in particolare il trading forex che è uno delle migliori, se non la migliore, tecnica di investimento quando si tratta di guadagni. In poche parole, il forex trading è il processo di negoziazione di diverse valute estere. Sfruttando le differenze tra valute estere e un po' di strategia, potrai guadagnare molti soldi. Tuttavia, come qualsiasi altra attività economica, il forex trading comporta il rischio di perdere i propri soldi.

Fortunatamente, con questi tre suggerimenti che ti forniremo di seguito, sarai in grado di ridurre al minimo questi rischi e aumentare le tue possibilità di guadagnare.

  1. Ricerca

Oggi, l'informazione è uno dei vantaggi più potenti di cui si può godere. Con abbastanza informazioni affidabili e pertinenti, si può pianificare e creare una strategia per su come agire al fine di massimizzare i benefici. Per quanto riguarda il forex trading, le informazioni su come si comportano le valute estere sono molto importanti. Dovresti conoscere il governo dei Paesi in cui vengono usate le valute e le attuali posizioni economiche. Gli scandali, specialmente nel settore finanziario, sono indicatori molto negativi, mentre le politiche economiche innovative e uno stato politico stabile sono indicatori positivi. Tutte queste informazioni possono essere facilmente ricercate su Internet, quindi assicurati di essere sempre aggiornato su tutte le informazioni finanziarie sulle valute di tuo interesse, in particolare su quelle il sui valore sarà molto importante per te in futuro.

  1. Concentrati su 2 o 3 coppie di valute

Ci sono molte opportunità e strategie che puoi usare per guadagnare nel trading forex; immagina solo il numero di valute che puoi accoppiare. È quasi impossibile prevedere la migliore combinazione possibile, ma è ancora possibile trovare coppie che genereranno quasi sicuramente guadagni positivi. Secondo gli esperti, non si dovrebbe puntare a trovare i migliori abbinamenti possibili, ma concentrarsi sulle valute con cui si ha familiarità. Concentrandosi su poche coppie di valute, si potrà imparare a scoprire i momenti giusti per acquistare e vendere.

  1. Uso di strumenti come i bot

Come accennato in precedenza, più ti senti a tuo agio con le tue coppie di valute, più sarai in grado di prevedere con precisione i tempi corretti per negoziare. Pertanto, usando dei bot, sarai in grado di aumentare l'efficienza del tuo trading, in quanto questi bot ti consentono di automatizzare determinate attività come l'acquisto o la vendita a prezzi e tempi prestabiliti. Inoltre, questi bot forniscono anche informazioni utili, calcoli e analisi che ti saranno molto utili

Sabato 29 febbraio 2020

– ore 11:00 biblioteca comunale convegno “Su segarepetza sinniesu – ita narat sa storia”;

– ore 15:30 sfilata in maschera partenza Sant’Isidoro.

La sfilata del 29 febbraio è invece aperta a tutti: Maschere, Gruppi, Carri allegorici come da apposito regolamento. ---> tutte le info su questo link <---

Questo il percorso:

ORE 15,30 : Partenza da Piazza Sant'Isidoro per poi proseguire per le Vie: Iglesias -Tiziano - Mariano IV' - Sanna Corda - Funtaneddas - E. D'Arborea - Perra - Trieste - Costituzione - Caprera - Pintor - Giardini - ARRIVO a Piazza Sant'Isidoro con sfilata conclusiva, votazione e PREMIAZIONE dei gruppi, carri e maschere allegoriche partecipanti.  A seguire la Pro Loco offrirà bevande e chiacchere per tutti. 

– Ore 19:00 Cranovali Mottu in piazza Chiesa (Commedia a cura dell'associazione Sinnai e Dintorni)

Domenica 1 marzo 2020
– dalle ore 15:00 a partire dalla Piazza Santa Vittoria: Sfilata delle maschere etniche  con le maschere locali “Is Cerbus” e “Is Cerbixeddus”, e le maschere ospiti “Bois – Fui Janna Morti” (Escalaplano), “Su Turcu” (Ollolai), “Tumbarinos” (Gavoi), “Sos Corriolos” (Neoneli);

Questo il percorso:

ORE 15,30: Partenza da Piazza Santa Vittoria per poi proseguire per le Vie Santa Vittoria - E D'Arborea - Perra - Trieste - Mara - Oristano - Funtanalada - Piazza Funtanalada - Giardini con ARRIVO in Piazza Sant'Isidoro per l'esibizione finale.

Concorso fotografico durante le sfilate delle maschere, Crannovali Mottu Is Cerbus e maschere ospiti.

Nei sentieri della Pineta, un'acqua miracolosa lenisce i dolori. Domus de Janas S'acqua 'e is dolus - Settimo San Pietro

Passeggiando tra i sentieri della pineta di Sinnai, immersi nel cuore del nostro grande polmone verde, ci si può trovare a fare delle scoperte che arricchiscono le nostre conoscenze, antiche credenze e tradizioni dimenticate nel tempo che ogni tanto è bene ricordare per non disperderle nel nulla. Percorrendo uno dei sentieri della pineta, in territorio di Settimo San Pietro si trova "S'acqua 'e is dolus" una Domus de Janas che nasconde una storia antica e ricca di devozione. 

Un’antica leggenda narra che San Pietro passò a Settimo e si riposò in questa roccia. Pregò così tanto che rimase il segno delle sue ginocchia nella roccia. Si racconta anche, che quando, il 29 Giugno (festa di San Pietro e Paolo), il parroco andava a benedire quell’acqua, là si faceva una grande festa con i balli e canti. La gente partiva dalla periferia del paese e arrivava fino alla chiesetta di San Pietro, non molto lontana dalla fonte. La sera il parroco celebrava la messa e benediceva tutti i presenti con l’acqua della fonte; tutti bevevano dalla fonte perché si diceva che quell’acqua fosse miracolosa, cioè capace di guarire i dolori. Da qui deriva il suo nome: “S’acqua ‘e dolus”, cioè l’acqua dei dolori.

La domus risale al IV secolo a.C. ed è composta da una piccola anticamera che precede la cella della tomba ipogea accessibile da una piccola apertura quadrata. la grotta è quasi sempre piena d'acqua a causa di inflitrazioni da una falda sotterranea.

Oggi nella nostra passeggiata in pineta, l'abbiamo trovata così. Decorata con delle farfalle di carta, coffinu della tradizione Sinnaese, e del miele sardo. Troviamo anche degli operai che sistemano il percorso, e ci informano che proprio oggi una scolaresca arriverà a visitare questo sito. Un occasione per far trascorrere ai bambini una giornata immersi nel verde e far conoscere la storia e tradizioni del nostro territorio, che spesso riscopriamo anche da grandi, o forse le scopriamo per la prima volta leggendo questo nostro semplice link sul web.

Domus de Janas S'Acqua ' e Dolus - Settimo San Pietro - Con vista sul golfo di Cagliari.

Ci si arriva dalla pineta di Sinnai percorrendo il sentiero sulla sinistra poco dopo la caserma "Sa Pira", oppure da Settimo San Pietro nei pressi della chiesetta campestre di San Pietro, dalla quale si percorre un sentiero di poco meno di un chilometro.

Notizie a Sinnai e Dintorni

TI DU POTU A DOMU - Tutte le attività commerciali di Sinnai che effettuano consegna a domicilio

TI DU POTU A DOMU

- Pubblichiamo su iniziativa dell'Associazione Culturale ProSinnia,

La lista delle Attività commerciali di Sinnai che effettuano consegna a Domicilio:

ALIMENTARI:

SIGMA
📞 070 782398 / 334 647 2465
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=155152375967667&id=108657263950512

CONAD
https://altuoservizio.conad.it/ (acquisto online e ritiro in negozio)

NONNA ISA
https://www.facebook.com/NonnaIsa-Esseti-1496462363982065/?ti=as
📞 339 281 1001 (via messaggio)

NON SOLO GRANO (pastificio, catering)
📞 388 127 0480
https://www.facebook.com/428796423856983/posts/3628788080524452/

ISOLA BEVANDE
📞 070824048

UOVA FRESCHE FRUTTA E VERDURA di Passerini Andrea
📞 348 718 3987

🍓 ORTOFRUTTA:

LA BOTTEGA DELL'EDEN
📞 333 305 7543
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1476672935844626&substory_index=0&id=747621578749769

SU MERCADEDDU
📞 349 903 3496 (pagamento anche tramite POS contatti tramite whatsapp)
https://www.facebook.com/1700638456850976/posts/2500188896895924/

AZIENDA AGRICOLA DI CARDIA MANUELA
📞 349.3272430

ORTOFRUTTA VALENTINA (Via delle Ginestre 5)
📞 3491904823

🍕 PIZZERIE:

SANTO STEFANO (solo il mercoledì, venerdì, sabato e domenica)
📞 320 451 0820
https://www.facebook.com/ledelizie.digeorge/posts/1614650932034131

PIZZA TWINS
📞 388 308 6861
https://www.facebook.com/2163471097216616/posts/2697998763763844/

DA BIRILLO
📞 070 765588
https://www.facebook.com/170251976330965/posts/2917156004973868/

LA TERRAZZA (pizzeria-ristorante)
📞 070 780953

LA LANTERNA
📞 070 766568

SU STAMPU
📞 070 765517 / 331 2945577
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1824382644358296&id=201532823309961

PIZZERIA DA NUCCIO
📞 0707324189 - 3471471863
https://m.facebook.com/pizzeriadanuccio/

PIZZERIA IL PONTE DUE
📞 0707513643 - 3881248254
https://www.facebook.com/1477987775843452/posts/2225302144445341/

PIZZA D'ORO DA CARLO
📞 070765544 - 3484083271
https://m.facebook.com/La-pizza-doro-da-Carlo-106722174117308/

PIZZERIA LA PINETA (Via San Nicolò 84)
📞 070765679

🍻 BAR/RISTORO:

ROOM49 BISTROT
📞335 1075474
https://www.facebook.com/room49bistrot/

SU SUSHI
📞 070 307085 Consegne a partire dalle 23
Trovate qui il menu: http://www.susushi.info/menu

S'OFFELLERIA
📞 333 754 2811
https://www.facebook.com/s.offeller…/videos/244656269900774/

GRILL&BURGER CULT (fast food)
📞 392 947 6354
https://www.facebook.com/Grillburgercult/posts/2881428365278138

BAZAAR DEL MUNDO
📞 348 824 7524
https://www.facebook.com/paolosanna74/posts/10220926457142116:0

CHOCOLAT CAFE'
📞 3898001706
https://www.facebook.com/andrea.abischocolat/posts/577780563080443

BLACK AND WHITE CAFE'
📞 349 725 7072
https://www.facebook.com/barcaffetteriablackandwhite/

LEONARDO BISTROT
📞 3481480126
https://www.facebook.com/814276205369715/posts/1937396116391046/

🥩 MACELLERIE E PESCHERIE🦐

MACELLERIA MAURO PISU
📞 070 781824
https://www.facebook.com/1510281375941903/posts/2228638264106207/

MACELLERIA EQUINA RIBOT ALESSANDRA CINUS
📞 070 782280

PESCHERIA DA BILLO
📞 379 1914620
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1093079324376046&id=793836420967006

🥖 PANIFICI:

PANIFICIO EREDI GAVINO ASUNI
📞 338 8825382 per ordini superiori a €10
https://www.facebook.com/erediasuni/posts/1741873482620841

PANIFICIO ZIU TOTTORI di Atzori Cristian (Via Roma 126 Sinnai)
📞 347 638 5631
https://www.facebook.com/cristian.atzori.71

DELIZIE PAESANE
📞 070 768011
https://www.facebook.com/353086514884174/posts/1306817262844423/

PANIFICIO ATZENI PAOLO (Pane, Salumi e Bibite)
📞 3400553222
https://www.facebook.com/215043132039580/posts/1304908603053022/

📰 CARTOLIBRERIE/EDICOLE:

STREGATTO
📞 392 478 8300
https://www.facebook.com/413362046146147/posts/643321679816848/

CARTOLERIA GUFOLANDIA
📞 3476425921 - 3483953097

CARTOLIBRERIA TIMPANARI
📞 3913626992

🏥 FARMACIE E PARAFARMACIE:

FARMACIA CONIGIU
📞 070 761070

PARAFARMACIA PIRAS
📞 070 4510061 - 3478011874
https://www.facebook.com/505595713115559/posts/1097181123957012/

🔘 ALTRO:

DA ROSA (Profumeria)
📞 3288569337

EL BIMBI
📞 340 1825226
https://www.facebook.com/Elbimbisinnai/

SINERGY (elettrodomestici e tv)
📞 070767041
https://www.facebook.com/Sinergy-Sinnai-di-Serra-Roberto-365505367344944/

PUNTO BELLEZZA SINNAI
📞 070 7640039 - 3490885348

ARTEMIDE BIOCOSMESI
📞 340 348 6967
https://www.facebook.com/groups/1840938399337181/permalink/2721160657981613/

ERBORISTERIA DOTT.SSA CAPPAI ADRIANA
📞 339 6315372

CAFFE'&INFUSI (macchinette da caffè e cialde)
📞 392 570 0978
https://www.facebook.com/marianna.mascia.7186/posts/113457780268499

PENSIERINI DI SISSI (articoli artigianali e opere su commissione, bomboniere, creazioni per eventi)
📞 345 589 9877
https://www.facebook.com/SilviaDeianaArtista/posts/2828014633954139

TERMOIDRAULICA SINNAI DI PUSCEDDU ROBERTO (prodotti termoidraulici e pellet)
📞 070 789 384
https://www.facebook.com/termoidraulicasinnai/

ORRU' ANTONELLO - AGRIPLAST (Gas in bombole, pellet, e tanto altro)
📞 070782081

OLTRE GAS DI PUSCEDDU SERGIO (bombole a gas)
⚠️ Consegna a domicilio di bombole gas secondo procedura: non più di 2 bombole a nucleo familiare. La bombola viene lasciata sulla porta e ritiro del vuoto dalla porta. Il pagamento con il dovuto dentro una bustina ⚠️
📞 070 780099

3PSERVICE (prodotti per la pulizia domestica, delle industrie e per l'igiene della persona)
📞 346 072 9922
https://www.facebook.com/3PSERVICEProdottiProfessionali-255326845375300/

PIANETA ANIMALE (prodotti per animali domestici)
📞 070 8943498
https://m.facebook.com/pianetanimale/

TROVITUTTO SINNAI
📞 070 780207
https://m.facebook.com/trovituttosinnai/

WELL VISION (Ottico, lenti a contatto e prodotti per la pulizia lenti)
📞 391 7113280

MANGIMI E DETERSIVI DI SERRELI SALVATORANGELO (SIG.RA TINA)
📞 070 781522

AGIP GAS - CIREDDU ANTONELLA BOMBOLE E KEROSENE
📞 339 7914408 - 3428369176
Consegne LUN-SAB. 7.30 -13/15-20. Domenica ritiro in sede fino alle 13.

L'ELETTROFORNITORE (vendita di materiale elettrico, illuminazione e pellet)
📞 389 1873543

Per maggiori informazioni, eventuali aggiornamenti o inserire nuove attività consultare --> questo link <-- (Pagina Facebook ProSinnia)

Sinnai: Raccolta generi di prima necessità da devolvere alle famiglie in difficoltà

Il Comune di Sinnai con le Associazioni di Protezione Civile locali e i Gruppi di Volontariato Vincenziano di Santa Barbara e Sant’Isidoro, hanno organizzato una raccolta di generi di prima necessità da devolvere alle famiglie in difficoltà presso il nostro Comune.

I beni donati saranno distribuiti alle famiglie che in questo periodo di emergenza hanno difficoltà ad acquistare prodotti di primaria necessità.

Per la raccolta dei generi di prima necessità occorrono: pasta, latte a lunga conservazione, caffè, pelati/passata, carni in scatola, tonno in scatola, olio, zucchero, farina, legumi, merendine, biscotti, omogeneizzati, sale, succhi di frutta, acqua, prodotti per l’infanzia, prodotti per l’igiene personale, prodotti per la pulizia della casa, carta igienica, carta scottex, fazzoletti di carta, alimenti e prodotti per animali.

La raccolta verrà effettuata presso gli esercizi aderenti il cui elenco è in continuo aggiornamento.
Al momento le adesioni raccolte sono le seguenti:

Alimentari Zucca via Trieste

Centro Commerciale da Palmira, Torre delle Stelle

Conad, Le Palme

Crai, piazza Scuole

La bottega dell’Edena, Via Soleminis

Market Alessandro Corda, via Libertà

Market Andrea Cappai, via Roma

Market Nonna Isa, via Colletta

Market Nonna Isa, via Pineta

Market, Via IV Novembre

Md, via Libertà

Non solo grano, Via L. Da Vinci

Saponi e profumi,  Via Giardini

Sigma, Via Puccini

Sigma, Via S.Elena

Su Mercareddu, Via Sant’Isidoro

Vinum di Boassa, via Giardini

 Grazie a tutti per la vostra collaborazione