L'Assessorato al Commercio e Attività Produttive in collaborazione con i Centro Commerciale Naturale "Sinnia Impari", nell'ambito delle attività di incentivazione all'acquisto nella nostra comunità, comunica ai commercianti interessati che sono a disposizione Borse Ecologiche Riutilizzabili, da distribuire ai clienti per i loro acquisti.
 
Le domande devono pervenire all'indirizzo uQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 18 dicembre e le borse verranno distribuite in proporzione alle domande pervenute con ritiro presso la sede comunle.
 
Nell’e-mail indicare la ragione sociale, l’indirizzo e se si fa parte del Commerciale Naturale “Sinnia Impari” in quanto sarà data priorità agli aderenti.

Stamane sul quotidiano regionale L'Unione Sarda è comparso l'articolo che parla di Antonio Escana, il professore di Sinnai condannato per abusi sessuali su Minorenni, la figlia Martina Escana risponde al quotidiano in una lettera aperta che pubblichiamo integralmente:

Lettera aperta in risposta all'articolo pubblicato stamane sull'Unione Sarda dal giornalista, se così si può definire , An. M. .

Carissimi lettori a scrivere questa lettera é la figlia del professore Antonio Escana, che professore possiamo definire, per carriera e per insegnamento morale e di vita . Il suddetto essendo stato qualche tempo fa accusato da una ragazzina minorenne , che per tale motivo viene difesa a prescindere ,senza alcuna evidenza di prova o certezza sul reato commesso, viene condannando , anche se solo in primo grado. Mio padre di cui io sono più che certa dell' innocenza viene descritto in tale articolo come un mostro, il quale non é. Inoltre viene di lui fatto nome e cognome senza tener conto della sua famiglia mentre l' articolo viene firmato da un certo An . M . moralmente e professionalmente scorretto , che pubblica l articolo con tanto di nome e cognome così che possa fare più clamore.  A tale personaggio ricordo che al giorno d' oggi chiunque può essere accusato di aver commesso "I reati" di cui mio padre viene accusato , ricordo ancora senza alcuna prova , e esser condannato ad una pena assolutamente non proporzionata ai fatti NON ACCADUTI . Ancora ribadisco il concetto dell' innocenza poiché , ne io ne nessun altro membro della mia famiglia crede che mio padre dopo trent anni di carriera , tre figlie femmine ,due nipotine e tante amiche donne , si sia un giorno svegliato e abbia deciso di molestare una ragazzina inoltre in un momento della sua vita abbastanza delicato che lo ha portato per vari problemi di salute ad assentarsi dal lavoro e ad avere a mala pena le energie per affrontare la vita quotidiana . Da non dimenticare , come già accennato in precendenza , che la condanna non é definitiva e che ci sono ancora tanti processi da fare , sperando che ci si ritrovi davanti ad un giudice pronto a basarsi su fatti e prove reali e non sul passaparola . Oggi viviamo in una società STRANA , in cui é molto semplice essere additati per fatti di questo genere ,che ormai non fanno più scalpore e sicuramente non faranno fare al caro giornalista nessuno scoop . Ma in questa trappola infernale che é la giustizia é molto semplice cadere , specie quando si é persone in gamba di cui si ha tanto da invidiare. Caro Manunza sarai certamente ricordato per fatti in cui tuo nonno fu implicato (rapimento Bussi) , ma non sarai ricordato per aver scritto questo articolo in modo scorretto e disonesto . Vorrei aggiungere che sullo stesso giornale il professor Antonio Escana é stato descritto un anno fa come un salvatore , dopo essere intervenuto per salvare la vita ad un suo alunno praticandogli il massaggio cardiaco . Ma di questi fatti ci si dimentica velocemente . Questo evento mi ha ricordato il motivo per cui dopo tanti di studi fatti per diventare giornalista ho capito che quella non era la mia strada , io sono una persona intellettualmente onesta , purtroppo non tutti lo siamo.

Sinnai, L'Assessorato allo Spettacolo e Commercio e la proloco Sinnai e le associazioni locali organizzano Paschixeddaa In Bidda, una serie di eventi natalizi dal 16 Dicembre 2017 Al 7 Gennaio 2018.

Questo il programma completo:

Dicembre 2017

Sabato 16
ore 17.00 Parrocchia Madonna della Fiducia – Spiaggia di Solanas - Presepe Subacqueo (Associazione Sub Sinnai)
ore 18.00 Parrocchia Sant'Isidoro: Nozze d'Oro e di Diamante (a seguire concerto Coro Amistade);
ore 20.30 Sala Consiliare Municipio di Sinnai: Concerto della Banda Comunale “ Giuseppe Verdi”.

Domenica 17
ore 10.00 Ex Casa Dol: Esposizione Temporanea D'Arte (Scultura, Pittura e Fotografia) (Associazione Socioculturale Ardesia);
ore 16.00 Piazza Santa Vittoria: "Oratori in Piazza" – Oratorio Santa Vittoria;
ore 17:30 Teatro Civico Sinnai "Babbo Natale e la Befana: un condominio burrascoso" (Biglietto bambini €3.00 , adulti € 5.00 );
ore 19.00 Piazza Municipio: Concerto Live con Roberto Deiana e Valerio Carta (Associazione Ardesia).

Martedì 19
ore 9.00 Sala Consiliare Municipio di Sinnai: Spettacolo canoro “ Natale Arriva” a cura degli alunni della Scuola Primaria - plesso scolastico via Perra;
ore 20:30 Teatro Civico Sinnai : "Fritto misto e baccalà" Ingresso gratuito

Mercoledì 20
ore 18:00 Teatro Civico Sinnai: "Bianca come la neve" Ingresso gratuito

Giovedì 21
ore 17.00 Piazza Chiesa: "Oratori in Piazza" – Oratorio Santa Barbara;
ore 17.00 Animazione per le vie dello shopping con Launeddas e Organetto;
ore 20:30 Teatro Civico Sinnai: Serata musicale Classica (Biglietto €5.00).

Venerdì 22
ore 9.30 Sala Consiliare Municipio di Sinnai: Concertino “ Un Natale di tutti i Colori” a cura degli alunni della Scuola Primaria - via della Libertà;
ore 10.00 Biblioteca Comunale: apertura esposizione artigianato locale;
ore 17.00 Animazione per le vie dello shopping con Launeddas e Organetto;
ore 17.30 Biblioteca Comunale: esibizione Coro “Il Pentagramma”.

Sabato 23
ore 8.00 – 12.00 Piazza Municipio: Giornata della Donazione del Sangue;
ore 10.00 Biblioteca Comunale: apertura esposizione artigianato locale;
ore 17.00 Animazione per le vie dello shopping con Launeddas e Organetto;
ore 19.00 Biblioteca Comunale: animazione tradizionale;
ore 20.30 Biblioteca Comunale: consegna premio “Il Cestino D'Oro”. 

Domenica 24
ore 10.30 Piazza Sant'Isidoro: "Oratori in Piazza" - Oratorio Sant'Isidoro - "Aspettando Natale 2017" – animazione, giochi e baby-dance;
Giovedì 28
ore 20.00 Sala Consiliare Municipio di Sinnai: Rassegna Concertistica Scuola Civica di Musica "Giuseppe Verdi" Sinnai - Serata Jazz "Andrea Angiolini Quintet" special guest Valeria Carboni.
ore 20:30 Teatro Civico Sinnai: Serata Musica Classica (Biglietto €5.00).

GENNAIO 2018
Giovedì 4
ore 20.00 Sala Consiliare Municipio di Sinnai:
Rassegna Concertistica Scuola Civica di Musica "Giuseppe Verdi" Sinnai
Paolo Nonnis Quartet.

Sabato 6
ore 18.30 Piazza Santa Vittoria: "Presepe Vivente" a cura dell'Oratorio Santa Vittoria;
ore 20.00 Sala Consiliare Municipio di Sinnai:
Rassegna Concertistica Scuola Civica di Musica "Giuseppe Verdi" Sinnai
Parte prima: esibizione alievi Scuola Civica
Parte seconda: Recital Lirico Soprano Tiziana Capasso, pianoforte Stefano Figliola.

Domenica 7
ore 20.00 Sala Consiliare Municipio di Sinnai:
Rassegna Concertistica Scuola Civica di Musica "Giuseppe Verdi" Sinnai
Ensemble Canto Popolare – Direttore Barbara Mostallino Pianista Luca Nulchis
Corale Scuola Civica di Musica Città di Sinnai – Direttore Daniele D'Elia
Coro Femminile "Cantigos" - Quartu Sant'Elena – Direttore Barbara Mostallino.

 

A Natale siamo tutti buoni, anche noi di Sinnainews.it che in collaborazione con Radio Fusion e la Pizzeria da Birillo vogliamo regalare un buono per una cena per due persone comprensivo di Pizza a scelta, Patatine, Bibite, Caffè e Amaro.

Per vincere il premio dovrai donare il Sangue Sabato 23 dicembre 2017 presso L'emoteca dell'Avis che sosterà in Piazza Chiesa (Santa Barbara) dalle 8 alle 12.

Possono donare tutte le persone in buona salute di età compresa tra i 18 e i 65 anni. Peso non inferiore ai 50Kg. Al mattino prima della donazione è ammessa una leggere colazione con tè/caffè e biscotti. Non assumere latte e derivati.

Devono essere passati almeno 5 Giorni dell'assunzione dei farmaci contenti aspirina (oki e simili) e 14 giorni dal termine di terapia antibiotica. Per i nuovi donatori è consigliabile presentarsi al mattino presto, portare con se tessera sanitaria e documento di identità.

Tra tutti i donatori del giorno, uno verrà estratto a sorte e vincerà il premio da consumarsi presso la Pizzeria da Birillo a Sinnai in Via Giardini, 7

Donare è bello, Mangiare pure. Quindi non hai scuse, ti aspettiamo Sabato 23 dicembre 2017 in Piazza Chiesa a Sinnai.

Per maggiori informazioni: Avis comunale Sinnai - 3701282048 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Grande festa solenne Mercoledì 13 dicembre a Maracalagonis, il paese onora Santa Lucia.

Questo il programma della Parrocchia SS Vergine degli Angeli 

Mercoledì 13 Dicembre
ore 9:00 - Santa Messa nella chiesa di Santa Lucia
ore 17:00 - Processione: chiesa Santa Lucia, vie Deledda,
Gramsci, Umberto I, Marconi, Colombo, San Basilio,
Minervini, F.lli Cervi, Corona, Manzoni, dei Mille, Repubblica,
Nazionale, Parrocchia. Con la partecipazione dell'Associazione culturale Sa Cedra

a seguire Santa Messa solenne e predic­a.
rientro del simulacro nella chiesa
di Santa Lucia: vie Giovanni XXIII, Roma, Santa Lucia.
A conclusione della processione
spettacolo pirotecnico.­­

Eventi a Sinnai e Dintorni

Sinnai, si rinnova l'appuntamento con Su Fogadoni de Santu Antoni - Venerdì 17 gennaio 2020

Il Comune di Sinnai, La Pro Loco e  L'Associazione "Is Cerbus"

con la collaborazione della parrocchia Santa Barbara ed il Gruppo Folk Funtan'e Olia Sinnai

organizzano per il giorno 17 Gennaio 2020 "Su Fogadoni de Santu Antoni"

Questo il programma dell'edizione 2020

Venerdì 17 Gennaio 2020 – Piazza Santa Barbara – a partire dalle ore 18.00.

Programma:
- Ore 18.00 Santa Messa nella chiesa di Santa Barbara;

- a seguire, benedizione degli animali

- accensione de su fogadoni con l’esibizione de Is Cerbus

- animazione musicale e degustazioni.

Nei sentieri della Pineta, un'acqua miracolosa lenisce i dolori. Domus de Janas S'acqua 'e is dolus - Settimo San Pietro

Passeggiando tra i sentieri della pineta di Sinnai, immersi nel cuore del nostro grande polmone verde, ci si può trovare a fare delle scoperte che arricchiscono le nostre conoscenze, antiche credenze e tradizioni dimenticate nel tempo che ogni tanto è bene ricordare per non disperderle nel nulla. Percorrendo uno dei sentieri della pineta, in territorio di Settimo San Pietro si trova "S'acqua 'e is dolus" una Domus de Janas che nasconde una storia antica e ricca di devozione. 

Un’antica leggenda narra che San Pietro passò a Settimo e si riposò in questa roccia. Pregò così tanto che rimase il segno delle sue ginocchia nella roccia. Si racconta anche, che quando, il 29 Giugno (festa di San Pietro e Paolo), il parroco andava a benedire quell’acqua, là si faceva una grande festa con i balli e canti. La gente partiva dalla periferia del paese e arrivava fino alla chiesetta di San Pietro, non molto lontana dalla fonte. La sera il parroco celebrava la messa e benediceva tutti i presenti con l’acqua della fonte; tutti bevevano dalla fonte perché si diceva che quell’acqua fosse miracolosa, cioè capace di guarire i dolori. Da qui deriva il suo nome: “S’acqua ‘e dolus”, cioè l’acqua dei dolori.

La domus risale al IV secolo a.C. ed è composta da una piccola anticamera che precede la cella della tomba ipogea accessibile da una piccola apertura quadrata. la grotta è quasi sempre piena d'acqua a causa di inflitrazioni da una falda sotterranea.

Oggi nella nostra passeggiata in pineta, l'abbiamo trovata così. Decorata con delle farfalle di carta, coffinu della tradizione Sinnaese, e del miele sardo. Troviamo anche degli operai che sistemano il percorso, e ci informano che proprio oggi una scolaresca arriverà a visitare questo sito. Un occasione per far trascorrere ai bambini una giornata immersi nel verde e far conoscere la storia e tradizioni del nostro territorio, che spesso riscopriamo anche da grandi, o forse le scopriamo per la prima volta leggendo questo nostro semplice link sul web.

Domus de Janas S'Acqua ' e Dolus - Settimo San Pietro - Con vista sul golfo di Cagliari.

Ci si arriva dalla pineta di Sinnai percorrendo il sentiero sulla sinistra poco dopo la caserma "Sa Pira", oppure da Settimo San Pietro nei pressi della chiesetta campestre di San Pietro, dalla quale si percorre un sentiero di poco meno di un chilometro.

Notizie a Sinnai e Dintorni

Accade oggi - 26 gennaio 1953. Disastro aereo sulle colline di Sinnai: 19 morti

È il 26 gennaio 1953 quando sulle colline attorno a Sinnai un bimotore della linea Cagliari-Roma precipita, causando la morte di 19 persone.

A ricordarlo oggi sono le Pagine dell'Unione Sarda

L'aereo è un velivolo della compagnia Lai, partito pochi minuti prima dall'aeroporto di Cagliari, ed è uno dei tre collegamenti che la compagnia aerea quotidianamente svolge tra la Capitale e lo scalo dell'Isola.

Quella mattina lo schianto è terribile, al punto che - come testimonieranno poi alcuni soccorritori - è quasi impossibile identificare molti dei corpi delle vittime.

La commissione comunica 5 giorni più tardi i risultati della sua indagine, dove si sostiene che l'incidente è dovuto dalla rottura in volo della semiala destra, causata "da improvvise sollecitazioni dinamiche a carattere assolutamente eccezionale".

Ciò dovuto al fatto che l'aereo "è entrato improvvisamente in un vortice", una tromba d'aria "che ha provocato la rottura dell'ala". Un fatto, insomma, "di rarità ed eccezionalità uniche".

Le Foto:

I Resti dell'aereo conficcati sulla collina

Rottami Contorti, tutto ciò che restava del veivolo

Uno dei motori finiti in fondo a un canalone

L'Indagine ripresa giorni più tardi sull'Unione Sarda

Un Aereo simile a quello coinvolto nell'incidente

Solanas: All'Asta l'ex casa cantoniera sulla SP 17

La città metropolitana di Cagliari ha messo ha indetto un bando di gara per la vendita dell'ex casa cantoniera presente sulla SP 17 (fronte piazza S. Giuseppe a Solanas).

L'immobile con una consistenza di 10,5 vani costruito da più di 70 anni è stato messo all'asta con un importo posto a base di 195 mila euro.

Le offerte possono essere presentate entro il 10/02/2020 presso il settore edilizia della città metropolitana di Cagliari.

Per tutti i dettagli consultare il file pdf sotto riportato con tutti gli allegati su stima dell'immobile

e modalità di presentazione domande pubblicato sull'albo pretorio del Comune di Sinnai

---  BANDO DI GARA PER LA VENDITA DI UNA CASA CANTONIERA UBICATA A SOLANAS NEL COMUNE DI SINNAI ---